FALCON MERLINO - L.I.B.R.O

Avevamo pensato di scrivere un post su Falcon Merlino poichè ha scritto (fra le tante canzoni) una che ci ha colpiti particolarmente di cui link lasciamo qui sotto,

la canzone è VERAMENTE particolare e ve ne accorgerete dal primo ascolto.



contattato questo artista , gli abbiamo chiesto qualche informazione su di lui così da poter creare l'articolo e metterlo su questo sito.


Dopo circa mezz'ora riceviamo questo messaggio :


Ciao a tutti, mi presento! Sono Falcon Merlino, ma Falcon non é il mio vero nome!

Falcon nasce da un consiglio "della mi' mamma", come direbbero in Toscana! Essí, perché sono metà Toscano (da parte di babbo), e metà Lombardo. Alché molti ora si chiederanno... "come??? Su consiglio della su' mamma???"... Essí... ellé andata così!! Su consiglio della mi' mamma! Ma diversi anni fa!

E adesso ritorno nei panni di Lombardo, perché il Toscano lo so, ma preferisco parlare con accento Lombardo (perché lo parlo da molto più tempo rispetto al Toscano).

Dunque... da dove cominciamo? Innanzitutto vorrei ringraziare Storie Particolari per la splendida occasione di darmi modo di farmi conoscere grazie a questa intervista... su questo sito affascinante... e alla portata di ognuno di voi che dovesse leggermi... i quali ringrazio a loro volta!

E quindi? Dov'eravamo rimasti? Ah sì!!!... All'inizio!!!

Allora... la mia passione per la musica nasce da quando avevo 5 anni, quando per la prima volta vidi la splendida chitarra di mio padre (un'acustica laccata bianca) a fianco all'armadio di camera sua. Avete presente l'atmosfera che avvolgeva i Goonies nella prima parte del film quando erano in soffitta?... Ecco, l'atmosfera era quella... e io appunto solo cinquenne!!! 😄😄😄 L'avevate mai sentito questo termine? Cinquenne?? 😄😄😄 (mi piace molto giocare con le parole... e questa é una caratteristica che spesso adopero nelle mie canzoni).

Quindi, tornando al racconto, quel giorno chiesi a mio papà, se avrebbe potuto insegnarmi una canzone!... E lui scelse "La gatta di Gino Paoli". Purtroppo la chitarra era troppo grande per le mie mani e così... dovetti aspettare molti anni per riprendere in mano la chitarra.

Nel frattempo arriviamo ai 7 anni: prima pianola (suonata per almeno un paio d'anni);

8 anni... seconda pianola!...

10 anni (credo) armonica a bocca (suonata per un paio d'anni e presa in un'atmosfera da Heidi durante il ritorno da una gita scolastica fatta in montagna)... e poi... a 18 anni finalmente di nuovo chitarra!

A 16 anni il primo testo, basato sulle lezioni impartite dall'accademia delle teste dure di J Ax! Il primo artista a catturarmi il cuore fu Jovanotti!... In realtà già all'età di 5 anni sapevo a memoria tutte le canzoni di bimbo Mix (una compilation di canzoni davvero TOSTE... fatta per i bambini). Però Jovanotti mi colpì davvero! Non so... il "flow"... (che ancora non sapevo cosa volesse dire)... aveva quel "flow" che mi colpì letteralmente! La voce... il modo di cantare... le melodie, l'energia... la positività... i testi... si! Jovanotti fu il primo a colpirmi nel mondo della musica! Dopodiché, a circa 14 anni feci il mio primo incontro con J Ax... che ebbi modo di scoprire pian piano negli anni! Che genio! Ossì! J Ax lo considerai quasi fin da subito... un vero genio! E proprio in una delle sue canzoni, J Ax cantava più o meno così "600.000 persone mo' c'hanno in mano le prove... che qualsiasi Nessuno può accecare il suo ciclope".

Io... provenendo da una famiglia non certo borghese, no... non povera, ma nemmeno borghese (e anzi... i miei a differenza di quasi tutti i miei amici abitavano in affitto), ero assolutamente stimolato da questa frase! "Qualsiasi Nessuno, può accecare il suo ciclope!!!"... e io di ciclopi ne avevo da accecare! I miei insegnanti... che non mancarono di farmi rimanere indietro rimproverandomi perché facevo troppi esercizi al giorno; i miei coetanei... che ogni scusa era buona per prendere in giro; la situazione economica dei miei (sto ancora aspettando il momento di comprare una ferrari al mi' babbo!).

Per cui, a 18 anni uscì il primo album di inediti realizzato assieme a due miei compagni di scuola (il cd ebbe un certo successo a scuola... se ci fossero stati già i social probabilmente avremmo sfondato).

A quei tempi si puntava alle case discografiche. Ne puntammo una... di San Donato Milanese. Ci respinse per mancanza di strumenti.

Da quel momento decisi che avrei imparato a suonare la chitarra elettrica! Era una sfida con me stesso! Avrei dovuto imparare a suonare l'elettrica!... Solo dopo avrei pensato a fare il gruppo! Nel frattempo i miei due amici continuarono ad andare a fare i DJ in giro, io... per "autoumiliarmi" (nel senso che mi imponevo di rimanere umile) mi costringevo di aspettare ad uscire live! Non sarei più uscito a suonare live, se non prima di essere riuscito ad imparare a suonare la chitarra!

E così... la "autoumiliazione"... si trasformò molto presto in vera e propria "umiliazione" eh eh... e già! Perché dopo 5 anni, tornai alla stessa etichetta discografica con un nuovo album tutto mio (grazie all'ausilio di programmi per fare musica e alla mia chitarra), ma l'etichetta aveva chiuso. Mi crollò il mondo addosso! Io... che avevo vinto la sfida con me stesso... ero stato... come si userebbe dire ora?... "Trollato"?... Già!... "Trollato" da un'etichetta discografica... che tanto aveva promesso... ma che poi per prima aveva fortemente deluso! Ma non mollai! Da quel periodo ci provai in tutti i modi, creando diverse nuove canzoni, girando varie case discografiche (major ed indipendenti) e cercando di consegnare a mano (o attraverso internet) i miei lavori.

Di tutto questo periodo (della caccia a qualche manager o produttore che potesse produrmi) ho dei bellissimi ricordi (la splendida Universal, col suo palazzone di uffici, il piazzale antistante e la reception... che mi parevano i set della Disney quando guardavo il film "chi ha incastrato Roger Rabbit" quando - scusate il gioco di parole - l'investigatore andò a prendere l'ingaggio; i giri in macchina sognando che un giorno quegli stessi giri avrebbero potuto essere ambientati dentro una limousine; le consegne manuali del mio cd a diversi artisti incontrati nella loro stessa crew... di fronte al cancello delle loro abitazioni... o al termine di loro concerti!... Aaaaah... che tempi!).

Pian piano i sogni hanno lasciato spazio alla realtà... che non é certo da VIP... ma nemmeno da poche soddisfazioni!

Negli ultimi anni, soprattutto grazie alla mia creatività ed al mio ingegno, sono riuscito a creare delle opere uniche (nel senso che non erano state inventate ancora da nessuno) che hanno saputo conquistare diverse importanti realtà! Dal 2018... sono riuscito a realizzare tutti questi sogni:

- inizio di collaborazione con un noto youtuber

- accesso ai casting ufficiali di 2 grandi talent show: Strafactor ed Italia's got talent

- passaggio radiofonico su diverse web radio anche piuttosto seguite ed anche su una radio FM

- pubblicazione del mio primo libro in generale, di fantascienza, riuscendo ad avere anche la distribuzione in oltre 5.000 punti vendita su territorio nazionale (il libro si intitola "Ventitré gradi" e l'autore é Franco Merlino... quindi non Falcon... ma Franco - il mio vero nome -)

- inizio di collaborazione con una pagina Facebook seguita da oltre 6.000 persone

L'ultima mia creazione é la canzone in accompagnamento a questa intervista! L.I.B.R.O., vuole essere più che una semplice canzone! L.I.B.R.O.... vorrebbe diventare un vero e proprio modo di fare poesia... determinando così dall'acrostico... la nascita delle "acroesie"! Mi piacerebbe entrare nella storia ricordato come un innovatore in ambito linguistico. Cercherò di portare "L.I.B.R.O." a tutti i vari talent televisivi. Per il momento mi godo i successi accumulati... e spero che questi, portino motivo di "sogni"... a molte... molte persone!

Grazie ancora a Storie Particolari per avermi dedicato questo spazio... e a tutti voi per avermi letto!

Buon proseguimento di giornata (o di serata).

_________________________________________________________________


Non abbiamo potuto fare altro che lasciarlo così come lo ha mandato,


Grande, Simpaticissimo Falcon!


107 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Jingle Bells